11 Mar

Eletto il nuovo Consiglio di Amministrazione di Demeter Italia

Il 9 marzo 2019 si è tenuta l’assemblea ordinaria della nostra associazione che ha approvato il bilancio consuntivo del triennio passato e approvato quello preventivo. Il consiglio di amministrazione ha avuto la conferma del mandato con l’ingresso di nuovi consiglieri e l’approvazione dei soci sul lavoro svolto finora e sulle linee future di sviluppo finora perseguite.
Il nuovo consiglio è così composto in ordine di preferenze ricevute:
Enrico Amico
Carlo Triarico
Alois Lageder
Elisabetta Foradori
Domenico Di Ciero
Dino Mellano
Antonino Anastasi
Alla prima riunione del CdA saranno nominati il nuovo presidente e vicepresidente.
Una forte conferma del percorso di crescita, sviluppo finora intrapreso che consentirà risultati impotanti nel medio e lungo termine.
Un augurio da tutti i soci e tutto lo staff per un buon proseguimento nello sviluppo dell’agricoltura biodinamica insieme all’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica e tutti gli operatori del settore.

Share this
31 Ago

Demeter Italia e Associazione Biodinamica insieme al SANA 2018

Demeter Italia e Associazione Biodinamica saranno presenti al SANA 2018 insieme a un campione delle loro aziende certificate dal 7 al 10 settembre.
Scarica qui il programma dei nostri eventi in fiera.

Padiglione 31
Stand A31-B32
Fiera di Bologna
Viale della Fiera, 20
40127 Bologna (BO)

L’8 settembre alle 0re 15 in fiera Sala “Suite” convegno: RICERCA E FORMAZIONE: QUALITA’ BIODINAMICA PER CONVERTIRE L’AZIENDA AGRICOLA”
Ingresso libero.

Saranno presenti le seguenti aziende insieme ai consiglieri Demeter e dell’Associazione per l’agricoltura Biodinamica:


Qui di seguito le foto dello stand con la visita del Sottosegretario del Ministro dell’Agricoltura D.ssa Alessandra Pesce che si è intrattenuta a lungo con ogni nostra azienda accompagnata da Carlo Triarico.

Share this
06 Set

SANA 2017 I buyers incontrano i biodinamici

SANA 2017-2L’8 settembre in occasione del Sana 2017 l’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica insieme a Demeter Italia e Terra è Vita Edagricole ha invitato alcuni importanti buyer internazionali per indicare strategie e intessere nei rapporti con i produttori.
Novità importanti organizzate per l’ingresso delle aziende nel sistema biodinamico certificato e per il loro sviluppo  verranno illustrate in occasione dei lavori.

venerdì 8 settembre 2017, inizio ore 15.
SALA GALLERY 21/22 OVEST Mezzanino Padiglioni 21/22
.

Ingresso libero previo accesso alla Fiera SANA.
Per registrarsi, visto il numero limitato di posti, scrivere a: marco.serventi@biodinamica.org

Scarica qui il programma in italiano

Here the conference program in english

Moderatore d’eccezione sarà Alessandro Maresca (Terra e Vita, Edagricole – Gruppo Tecniche Nuove).

Introdurranno: Enrico Amico, vicepresidente Demeter Italia e Carlo Triarico, presidente Associazione Agricoltura Biodinamica.

Saluti: Dr. Giacomo Mocciaro MIPAAF e Bologna Fiere

PROGRAMMA:
Sezione 1. Nuovi sostegni alle aziende in biodinamica
Enrico Amico, Il nuovo Iter e le opportunità per l’ingresso delle nuove aziende nel sistema biodinamico
Marco Serventi, Ispettore Demeter italia, Il nuovo sistema informatizzato per il controllo e la tracciabilità Demeter

Sezione 2. Analisi e sviluppo
Carlo Triarico, Consulenza, ricerca e formazione a servizio dello sviluppo della biodinamica
Filippo Briguglio, Università di Bologna, Potenzialità del biodinamico in Italia

Sezione 3. I Buyer incontrano i produttori biodinamici italiani
Petra Renner, responsabile acquisti gruppo Denree
Michael Vecchio, responsabile acquisti Imhof, distributore per Migros dei prodotti demeter
Renata Pascarelli, direttore Qualità di Coop Italia

Interventi di alcune aziende biodinamiche che espongono al Sana.

Share this
04 Lug

Conclusa l’assemblea il 2 luglio 2016 a Parma

L’assemblea annuale 2016 si è conclusa con l’elezione del nuovo consiglio direttivo.

Presenti oltre 150 soci tra deleghe e presenze fisiche. Dopo la consueta approvazione del bilancio e un accenno di dibattito si è proceduto alla presentazione dei candidati e all’elezione. Si presentavano per la prima volta Carlo Triarico, presidente dell’associazione per l’agricoltura biodinamica, Enrico Amico imprenditore campano (Amico Bio), Alois Lageder dell’omonima azienda vitivinicola di Bolzano, Domenico Di Ciero della Olearia Vitivinicola Orsogna, Antonino petralia agricoltore siciliano e Fabio Brescacin di ECOR. Tra i consiglieri uscenti Marco Serventi ha ripresentato la candidatura affermando di sostenerlo solo se necessario e di puntare su Lageder, Triarico, Amico. In pratica ha messo in subordine la propria candidatura.

Gli eletti sono stati in ordine di voti ricevuti:
– Carlo Triarico con 108 voti
– Antonello Russo con 104 voti
– Lapo Cianferoni con 93 voti
– Alois Lageder con 89 voti
– Enrico Amico con 85 voti
– Giovanni Legittimo con 73 voti
– Dino Mellano con 72 voti

Tra i non eletti:
– Andrea Quagliolo 68
– Marco Serventi 61
– Domenico Di Ciero 56
– Fabio Brescacin 49
– Antonino Petralia 49

Share this
12 Feb

Convegno “Per l’Economia della Terra”

Convegno-2016-MilanoIl 19 e il 20 febbraio 2016 a Milano si terrà il convegno nazionale sull’ambiente organizzato dall’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica  in collaborazione con Università Bocconi.

Con il patrocinio di   Ministero Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Regione Lombardia, Comune di Milano, Fondo Ambiente Italiano, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Teatro Franco Parenti.
Le location del convegno saranno in due località diverse:
19 febbraio 2016 – Università Bocconi, Aula Magna Gobbi, Via Gobbi 5, Milano
20 febbraio 2016 – Teatro Franco Parenti,  Via Pierlombardo 14, Milano

Il 18 febbraio 2016 per tutti i soci e amici ci sarà una Tavola Rotonda precongressuale sul tema “ORTICOLTURA E FERTILITA’ “ presso la scuola Rudolf Steinerdi Milano – Via Clericetti 45. Al termine verrà offerta un buffet per cena.

La partecipazione al convegno è gratuita. La cena del 19 costa 20 euro per i soci dell’associazione e 40 per i non soci.

Vedi qui tutte le informazioni pratiche per partecipare.

 

Scarica qui il programma

 

Per iscriversi compilare la scheda di iscrizione online qui

Tra i relatori vi saranno:

Enrico Amico, presidente Gruppo Amico Bio, az. agricola “La Colombaia”, Capua (Ce)
René Becker, agricoltore, membro fondatore e Presidente Associazione Terre de Liens, Francia
Lucietta Betti, Dipartimento di Scienze Agrarie, Università di Bologna
Stefano Bocchi, professore DiSAA – Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali. Produzioni, Territorio, Agroenergia, Milano
Laura Borghi, medico, presidente SIMA
Fabio Brescacin, presidente EcorNaturaSì, Conegliano (Tv)
Michele Candotti, chief, office of the Executive Director UNEP, Nairobi (Kenya)
Paolo Carnemolla, presidente Federbio, Bologna
Karl-Martin Dietz, filosofo, economista e fondatore Istituto Friedrich
von Hardenberg fur Kulturwissenschaften – Germania
Giulia Maria Crespi, presidente onorario FAI-Fondo Ambiente Italiano, Milano
Ueli Hurter, azienda agricola biodinamica Ferme de l’Aubier, direzione Sezione agricoltura Goetheanum, Dornach (Svizzera)
Antonio Bandino Gianni Lo Franco, Fattoria La Vialla, Castiglion Fibocchi (Ar)
Cassiano Luminati, presidente Regione Valposchiavo (Svizzera)
Martin von Mackensen, responsabile azienda modello Dottenfelderhof, Frankfurt (Germania)
Marco Magnifico, vicepresidente esecutivo Fondo Ambiente Italiano, Milano
Raffaella Mellano, Società Agricola Mellano, tesoriere Ass. Agricoltura Biodinamica, Milano
Sabrina Menestrina, veterinario, segretario generale Ass. Agricoltura Biodinamica, consigliere S.I.M.A., Milano
Roberto Orlandini, direttore Dynamo Camp, Limestre (Pt)
Franco Pedrini, agricoltore e consigliere Ass. Agricoltura Biodinamica, Milano
Stefano Riva, amministratore delegato Weleda Italia, Milano e co-fondatore FECF
Andrea Segré, presidente Fondazione Edmund Mach di San Michele all’Adige e presidente Centro Agro Alimentare di Bologna
Nadia El-Hage Scialabba, Senior Natural Resources Officer, Climate and Environment Division, FAO, Roma
Claudia Sorlini, presidente Comitato Scientifico Expo 2015, Milano
Marcelo Sàncez Sorondo, Arcivescovo Vescovo titolare di Vescovio, (Ri)
Carlo Triarico, presidente Ass. Agricoltura Biodinamica, Milano
Salvatore Veca, presidente onorario Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Milano
Veronica Vecchi, Impact Investing Lab SDA Bocconi, Milano
Bruno Zanardi, professore Associato di Teoria e Tecnica del Restauro, Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”, Urbino (Pu)

Coordinatori sessioni parallele

Michele Baio, consigliere Ass. Agricoltura Biodinamica, Milano e responsabile sezione Lombardia
Maria Grazia De Simone, agricoltore e consigliere Ass. Agricoltura Biodinamica, Milano
Marco Serventi, consigliere Demeter Associazione Italia, Ass. Agricoltura Biodinamica, Milano


Dal Presidente dell’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica su questo convegno.
È un appuntamento di grande rilievo per tutti coloro che seguono la biodinamica e l’antroposofia, tutti invitati a presenziare questo evento. Sempre più la società italiana riconosce che l’agricoltura biodinamica sta assicurando oggi salute per l’uomo e l’ambiente e che l’insegnamento sociale di Rudolf Steiner rappresenta un’innovazione di alto valore. Per questo occorre portare la testimonianza di questo cambiamento ovunque, far sentire l’impatto sociale che l’agricoltura biodinamica sa creare.  Davanti alla distruzione del Pianeta, alla disperazione di milioni di esseri umani, l’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica, in collaborazione con l’Università Bocconi, la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli e il FAI Fondo Ambiente Italiano, riunisce testimoni esemplari da diverse provenienze e culture, presentando le loro storie e confrontandosi con le loro proposte di soluzioni. Il 19 febbraio l’appuntamento inizierà la mattina alle 9.30 nell’aula magna Gobbi dell’Università Bocconi sul tema della biodiversità. Interverranno, insieme ai biodinamici, i rappresentanti dell’Università; ci sarà un messaggio del commissario europeo della Salute, introdurrà Salvatore Veca, Presidente Onorario della Fondazione Feltrinelli, poi Ueli Hurter, responsabile Sezione Agricoltura della Libera Università di Scienza dello Spirito, Goetheanum, Dornach; l’arcivescovo Marcelo Sáncez Sorondo, curatore dell’Enciclica Laudato si, Michele Candotti del Programma Ambiente ONU; Salvatore Settis, rettore emerito Normale di Pisa, accademico dei Lincei; Lucietta Betti, Università di Bologna, Nadia Scialabba  Senior Officer della FAO  Verrà offerto un pranzo biodinamico e nel pomeriggio, saranno presentati da Carlo Triarico casi di studio dalla biodinamica e dall’antroposofia con Veronica Vecchi, Dipartimento Impact investing Bocconi; Karl Martin Dietz, antroposofo, fondatore Istituto Friedrich von Hardenberg für Kulturwissenschaften, Sjoerd Wartena, antroposofo di Terre de Liens; Martin von Mackensen, direttore  Dottenfelderhof azienda biodinamica di Francoforte; Fabio Brescacin e Aldo Paravicini imprenditori biodinamici; Bandino Lo Franco, azienda biodinamica La Vialla (AR). È stato invitato per l’intervento conclusivo Vincenzo Manes  presidente Dynamo e dell’azienda Dynamo in conversione biodinamica. Seguiranno tavoli di lavoro per condividere e generare buone pratiche.  Il 20 febbraio il convegno si sposterà al Teatro “Franco Parenti”. La mattina aprirà i lavori Marco Magnifico, vice Presidente Esecutivo FAI – Fondo Ambiente Italiano; seguirà Claudia Sorlini, Università di Milano, presidente del Comitato Scientifico di Expo 2015; è stato invitato il ministro dell’Agricoltura Maurizio Martina, per dialogare con Raffaella Mellano, Agricola biodinamica Mellano (TO); Enrico Amico, Agricola biodinamica La Colombaia (CE); Giulia Maria Crespi per l’Associazione Biodinamica. È stato invitato a intervenire Carlo Petrini, presidente di Slow Food. Chiuderà i lavori Carlo Triarico. Seguirà uno spettacolo teatrale sul futuro dell’ambiente, a cura di Andrea Perdicca.  Nel pomeriggio si terranno tavoli di lavoro ed esposizioni di prodotti biodinamici. Il convegno chiama gli imprenditori a porsi obbiettivi d’impatto sociale, gli agricoltori a prendere la leadership dell’innovazione, gli scienziati ad ampliare l’orizzonte verso nuovi campi di ricerca, gli uomini di cultura a far sentire la loro voce ferma. Proprio nell’ambiente rurale si sta sviluppando un nuovo senso di comunità. Questo porta a tecniche rivoluzionarie in agricoltura, ma anche a soluzioni inedite per l’economia, il diritto, la cultura. Insieme alle ultime novità dell’agricoltura biodinamica, si mostrerà come una nuova visione ecologica e spirituale possa regolare il cambiamento, con arte sociale, per portare alla salvezza della Casa comune. Chi lavora la terra con buone pratiche, sa che un’agricoltura ben incentivata da una politica saggia, vuol dire cibo sano e territorialmente qualificato, risparmio energetico, salvezza del clima, terra fertile e prevenzione idrogeologica. Come pure vuol dire occupazione, bellezza, turismo e tutela del nostro paesaggio. Al convegno verranno portati esempi concreti di azienda agricole italiane ed estere di eccellenza, nonché progetti di comunità innovative che stimoleranno i giovani, le università e i centri di formazione a promuovere modelli di sviluppo per una nuova economia solidale e sostenibile.  Il convegno vuole riunire personalità di grande rilievo, decisori politici, organizzazioni impegnate per il territorio, cittadini e contadini virtuosi, per stabilire un’alleanza che influenzi le scelte dei prossimi anni e dia un futuro alle nuove generazioni. La Terra ha bisogno di esempi concreti e occorre condividerli, prendere ispirazione, agire.

Carlo Triarico
Presidente Associazione per l’Agricoltura Biodinamica

Share this
16 Ott

Festa del Bio a Expo 2015

I biodinamici italiani con le aziende demeter che hanno potuto trovare la possibilità di liberarsi dai lavori autunnali hanno partecipato con entusiasmo alla Festa del Bio del 29 settembre scorso dando un contributo numericamente rilevante. La buona riuscita della marcia festosa a suon di banda musicale ha attraversato il Decumano affollatissimo di visitatori, studenti, scolaresche e famiglie di tutte le nazionalità. I cappelli arancioni visibilissimi e i tre striscioni dell’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica anch’essi con i colori del nostro marchio hanno segnato il colore di fondo del corteo. Qui di seguito il video. Le foto potete vederle qui.

Share this
25 Feb

Demeter al 33° Convegno di Agricoltura Biodinamica

Dal 6 all’11 giugno 2015 si è tenuta l’Assemblea della Demeter International tenutasi alla Sekem (Egitto) alla quale per l’Italia ha partecipato Lapo Cianferoni e durante la quale è stato rieletto Consigliere della Demeter Internazionale.

Il Convegno dell’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica si è tenuto con la collaborazione dell’Università Bocconi, col patrocinio del FAI-Fondo Ambiente Italiano e della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli e con la partecipazione di Slow Food e di Demeter Italia.

Sono intervenuti 800 iscritti a seguire i lavori che hanno percorso in sessione plenaria 4 grandi temi nel segno delle alleanze trasversali tra soggetti del mondo del biologico, dell’ambientalismo, della medicina più avanzata, della ricerca scientifica e della cultura:

  • Alleanze per un’economia nuova
  • Alleanze per l’Ambiente e la promozione del territorio
  • Alleanze per l’Alimentazione e la Salute
  • Alleanze per l’Acqua, il Suolo e contro i Veleni

Vi sono state inoltre 6 sessioni di approfondimento e dibattito su temi specifici:

  • Agricoltura biodinamica
  • Alimentazione e Salute
  • Sementi
  • Inquinamento e risanamento Terra
  • Pedagogia e Agricoltura
  • Le api

La terza giornata del convegno si è tenuta al Teatro Parenti con Carlo Triarico (Ass. Agricoltura Biodinamica), Carlo Petrini (Slow Food), Stefano Gasperi (Società Antroposofica), Stefano Masini (Coldiretti) e Marco Accornero (Unione Artigiani Provincia di Milano) dove hanno esposto i loro prodotti agricoltori Demeter, in conversione e associazioni del mondo biodinamico e antroposofico.

Un successo pieno che ha visto una massiccia presenza sui mezzi di informazione e che ha lanciato nuove iniziative per lo sviluppo della battaglia per una agricoltura vera e sana che sia presente in forze anche in EXPO.

Potete trovare i video integrali del convegno qui:

Gli articoli di stampa, su internet, e tv possono essere visionati tutti qui.

Qui di sotto la foto del presidente Antonello Russo con Carlo Petrini.

Share this
20 Set

Un vino Demeter al 9°posto nella lista B.I.W.A. 2014

Quest’anno al 9° posto nella lista dei 50 migliori vini d’Italia stilata dal Best Italia Wine Awards per il 2014 si è piazzata la bottiglia Costa Toscana IGT Cabernet Franc dell’azienda Due Mani di Elena Celli.

Una grande soddisfazione per l’azienda toscana che vede confermato il suo percorso evolutivo biodinamico delle sue vigne che hanno visto sin dall’impianto la costante applicazione della biodinamica e in cantina l’assistenza dei Luigi D’Attoma.

La soddisfazione è notevole tenuto conto della stragrande maggioranza di vini convenzionali tra i 50 vini selezionati.

Qui di seguito l’immagine tratta dal Corriere Della Sera del 19 settembre 2014.
Cliccare per vederla più grande.

Classifica 50 migliori vini 2014

Share this
03 Giu

Alex Podolinsky a Valgiano

I tecnici ntervenuti sono stati: Cianferoni, Legittimo, Serventi, Lorenzetti, Forte, Zulli, Astrini, Giulianini (CCPB), Brigliadori (CCPB).

I soci Demeter inetrevenuti sono stati: Ferrua dell’azienda Fabbrica di S. Martino, Tenuta di Valgiano, S. Cristoforo con Franco Pedrini, il presidente Assbd Carlo Triarico. È stata presente Bridgette Olsen.

Il corso, sommariamente ha riportato le indagini che il tecnico deve fare nel corso delle ispezioni per dare un rilievo all’evoluzione qualitativa dei suoli delle aziende biodinamiche.

Podolinsky ha insisitito sulla importanza del suolo, e sulla prova della vanga come pratica per riconoscere la fertilità di un suolo nonché il miglioramento che la buona pratica bodinamica apporta.

Qui di seguito i video delle due giornate:

31 Maggio 2014

 

1 Giugno 2014

Share this
09 Apr

La Demeter al Summa 2014

Demeter Italia ha partecipato all’evento Summa 2014 organizzato da Alois Lageder anche per questo anno dal 5 al 6 aprile 2014 a Magrè.

Presenti anche le aziende Demeter Ultner Brot, La Raia, Caiarossa, Corte S. Alda, Pievalta, Due Mani, Podere Forte, Foradori, Az. Agr. Le Sincette, Pievalta.

L’evento ha visto la partecipazione di oltre 2000 persone.

 

Share this

Demeter Associazione Italia • Strada Naviglia, 11/a Parma - Tel. +39 0521 776962 - Email: info@demeter.it - P.Iva 01651020347 • Tutti i diritti riservati
Copyright © 2011 - 2019 • Vietata la riproduzione anche parziale • Web Agency Altavista - Credits | Informativa Cookies | Informativa Privacy