14 Nov

Tutti al XXXV Convegno Internazionale di Agricoltura Biodinamica il 16-17 novembre 2018

Cover programma

Download the conference program in Pdf (english)

PRIMA GIORNATGiovedì 15 Novembre

Salone d’Onore La Triennale di Milano. Introduzione al Convegno

17.30 Registrazione


18.00 Saluti

Stefano Boeri

Presidente della Triennale di Milano


18.15 Introducono e moderano

Antonio Longo

Architetto, Docente Politecnico di Milano, Dipartimento di Architettura e Studi Urbani

Carlo Triarico

Presidente Associazione per l’Agricoltura Biodinamica

18.45 Interviene

ALESSANDRA PESCE

Sottosegretario di Stato, Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo

19.05 L’architettura organica vivente: una mostra per la biodinamica

Stefano Andi

Architetto studio Forma e Flusso

19.15 Frame farming: il ruolo dell’agroecologia nel paesaggio delle agricolture alternative

Stéphane Bellon

Responsabile Programma INRA Ricerca sull’Agricoltura Biologica, Avignon

20.10 Conclusioni

PAOLO CARNEMOLLA

Presidente Federbio

20.30 Aperitivo biodinamico


SECONDA GIORNATA Venerdì 16 Novembre

Aula Magna Rogers, Politecnico di Milano. Scuola di Architettura Urbanistica, Ingegneria delle Costruzioni

08.00 Registrazione


09.15 Lettura del Cantico delle Creature

A cura di Andrea Pierdicca

Modera

Carlo Triarico

Presidente Associazione per l’Agricoltura Biodinamica


Saluti

09.35 Giuseppe Sala

Sindaco di Milano

09.50 Ilaria Valente

Preside Scuola di Architettura Urbanistica, Ingegneria delle Costruzioni del Politecnico di Milano


Invitato

Gian Marco Centinaio

Ministro delle Politiche Agricole Alimentari Forestali e del Turismo


Sessione: ricerca, divulgazione, mercato


10.20 I fondamenti scientifici del biologico e biodinamico

Carlo Triarico

Presidente Associazione per l’Agricoltura Biodinamica


10.40 La Coldiretti e l’agricoltura biologica e biodinamica

Roberto Moncalvo

Presidente Coldiretti


11.00 Demeter per l’innovazione in agricoltura

Alois Lageder

Presidente Demeter Associazione Italia, Tenuta Alois Lageder


11.10 L’interesse di Esselunga per i prodotti biodinamici

Luca Magnani

Responsabile Assicurazione QualitàEsselunga


11.20 Una review sulla ricerca scientifica in agricoltura biodinamica

Gaio Cesare Pacini

Professore Associato Università degli Studi di Firenze, Dipartimento di Scienze Produzioni Agroalimentari e dell’Ambiente (DISPAA)


11.40 Le politiche dell’Europa per promuovere l’innovazione e la sostenibilità

Paolo De Castro

Primo Vice Presidente Commissione Agricoltura e sviluppo rurale Parlamento europeo


Sessione: sviluppo e territorio


12.00 Il ruolo primario dell’agricoltura ecologica dentro la visione di sviluppo sostenibile

Pierluigi Stefanini

Presidente Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile-ASviS
Presidente Gruppo Unipol


12.20 Esempi di gestione Biologica e Biodinamica nei beni del FAI – Fondo Ambiente Italiano

Marco Magnifico

Vice Presidente Esecutivo FAI-Fondo Ambiente Italiano


12.40 Progettare architetture e territori per la rigenerazione ecologica dei paesaggi

Antonio Longo

Architetto, Docente al Politecnico di Milano, Dipartimento di Architettura e Studi Urbani

Gianni Scudo

Architetto, già Docente Politecnico di Milano


13.00 Buffet con prodotti di aziende biologiche e biodinamiche

Sessione: sistemi innovativi di produzione e difesa vegetale


14.30 Introduce e modera

Paola Migliorini

Professore Assistente in Agronomia e sistema di produzione vegetale, Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo


14.45 Una nuova linea di ricerca contro il disseccamento degli ulivi

Gianluigi Cesari

Segretario Task Force Emergenza CoDiRO Xylella Regione Puglia


15.00 Coltivare uva da tavola senza rame

Vito Moretti

Presidente Azienda Agricola La Calamita Rosa


15.15 Difesa biodinamica degli ortaggi a foglia

Enrico Amico

Presidente Gruppo Amico Bio Azienda Agricola La Colombaia


15.30 GreenResilient: L’approccio agroecologico alla produzione biologica e biodinamica in ambiente protetto

Fabio Tittarelli

Ricercatore Centro di ricerca Agricoltura e Ambiente (CREA-AA)


15.45 Nuove soluzioni biologiche per le aflatossine e micotossine

Paola Battilani

Professore Ordinario Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza Dipartimento di Scienze delle produzioni vegetali sostenibili


16.00 Domande e risposte


Sessione: suolo semi pianta un approccio di sistema


16.15 Introduce e modera

Claudia Sorlini

Professore Emerito Università degli Studi di Milano


16.30 Gestione della fertilità

Friedrich Wenz

Agronomo e Ricercatore, Presidente Friedrich Wenz GmbH


17.00 I semi per l’agricoltura del futuro

Peter Kunz

Getreidezüchtung Peter Kunz, Feldbach


17.20 Selezione partecipativa dei cereali in aree siccitose

Salvatore Ceccarelli

Honorary FellowBiodiversity International


17.40 Bioreport 2018 (RRN) il biodinamico in Italia e il dilemma del bio

Ginevra Lombardi

Professore associato Università degli studi di Firenze, Dipartimento di Scienze per l’Economia e l’Impresa


18.00 Strategie di innovazione per la sostenibilità

Stefano Bocchi

Professore ordinario Università degli Studi di Milano, Dipartimento di Scienze e politiche Ambientali


18.20 Domande e risposte


Sessione: Gestione degli allevamenti


18.30 Introduce e modera

Raffaella Mellano

Tesoriere Associazione per l’Agricoltura Biodinamica, Consorzio Natura e Alimenta


18.35 Selezione genetica delle vacche

Anna Federici

Azienda agricola Boccea, Roma


18.45 Gestione degli allevamenti

Mechthild Knösel

Hofgut Rengoldshausen, Überlingen


18.55 Domande e risposte


Lezione magistrale

19.15 Vivere di paesaggio

François Jullien

Filosofo e scrittore, Professore Università Paris VII Institut de la pensée contemporaine


TERZA GIORNATA   Sabato 17 novembre

Aula Magna Rogers, Politecnico di Milano. Scuola di Architettura Urbanistica, Ingegneria delle Costruzioni


9.00 Introduce e modera

Maurizio Rivolta

Consigliere FAI-Fondo Ambiente Italiano


9.05 Intervento introduttivo

Oltre il caporalato

Gad Lerner

Giornalista


Sessione: qualità alimentare

9.25 Il valore innovativo delle certificazioni convenzionali

Filippo Briguglio

Direttore del Master in Giurista e Consulente della Sicurezza Alimentare dell’Università di Bologna, ordinario di Fondamenti del Diritto Europeo


9.40 Apulian LifeStyle per la salute pubblica

Felice Ungaro

Direttore Health Marketplace Presidenza Regione Puglia


9.55 L’iter di conversione per l’accesso alla certificazione. I nuovi sistemi di controllo avanzato della filiera biodinamica

Corrado De Castro

Consulente Demeter

Marco Serventi

Segretario Generale Associazione per l’Agricoltura Biodinamica

10.15 Il ruolo dei produttori agricoli

MATTEO BARTOLINI

Coordinatore sezione produttore agricoli Federbio


Sessione: Gestione filiere alimentari


10.25 Introduce e modera

FABIO BRESCACIN

Presidente EchorNaturaSì

10.40 Contabilità completa della filiera alimentare

Volkert Engelsman

Presidente EOSTA

Nadia El-Hage Scialabba

Consulente TMG Thinktank for Sustainability


11.05 Modelli di gestione sistemica in un’azienda biodinamica

Pasquale Forte

Amministratore unico Agricola Forte


11.20 L’agricoltura è sociale

Roberto Brioschi

Ruralista e scrittore


Sessione: Tecnologie e risorse


11.35 Introduce e modera

Alessandro Maresca

Giornalista Terra e Vita, Edagricole, gruppo Tecniche Nuove


11.40 Monitoraggio e previsione del fabbisogno irriguo per il risparmio idrico in agricoltura

Marco Mancini

Professore Ordinario Politecnico di Milano, Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale


11.55 La ricerca in agricoltura biologica e biodinamica in Italia: quale futuro?

Raffaele Zanoli

Professore ordinario Università Politecnica delle Marche e Presidente GRAB-IT


Relazioni di chiusura

12.10 Alleanza delle Nazioni Unite per l’Agroecologia

Caterina Batello

Team Leader Plant Production and Protection, Food and Agriculture Organization (FAO)


12.40 Nuove azioni per la ricerca e la formazione

Carlo Triarico

Presidente Associazione per l’Agricoltura Biodinamica


13.00 Buffet con prodotti di aziende biologiche e biodinamiche


Ore 15.00 Sessioni parallele di approfondimento tecnico

Politecnico di Milano. Scuola di Architettura Urbanistica, Ingegneria delle Costruzioni
Chiusura ore 19.00


Aula magna Rogers

Ricerca scientifica, formazione, innovazione

Carlo Triarico, Claudia Sorlini

Aula IV

Conduzione agroecologica e gestione della fertilità (macchine, sovesci, compostaggio)

Friedrich Wenz
Domenico Genovesi

Consigliere Associazione per l’Agricoltura Biodinamica, Agronomo, funzionario tecnico Regione Lazio


Aula J.1

Paesaggio, risorse, energia

Gianni Scudo, Antonio Longo, Stefano Andi

Aula Q.1

Valore nutrizionale dei prodotti agricoli

Felice Ungaro
Stefano Riva

Consigliere Associazione per l’Agricoltura Biodinamica


Aula R.1

Preparati e mezzi tecnici

Enrico Amico
Antonello Russo

Azienda Agricola Le Lame

Marco Serventi

Aula U.1

Sementi per la produzione

Peter Kunz
Aldo Paravicini Crespi

Direttore Azienda Agricola Cascine Orsine

Francesco D’Agosta

Consigliere Associazione per l’Agricoltura Biodinamica, Azienda Agricola Zagr


Aula Z.2

Mercati, certificazioni e filiere

Giovanni Legittimo

Responsabile certificazione Demeter

Carlo Brivio

Consigliere Associazione per l’Agricoltura Biodinamica, Azienda Agricola Il Cerreto


Aula R.2

Gestione degli allevamenti

Sebastiaan Huisman, MECHTHILD KNÖSEL, Raffaella Mellano

[tabbyending]


La mostra

Atrio Scuola di Architettura, via Ampère 2
16 –17 novembre

Sarà allestita una mostra di architettura del Forum internazionale uomo e architettura-gruppo Ars Lineandi e studio Forma e Flusso “Alleanze per l’agroecologia: il contributo dell’architettura organica vivente”


Nota

E’ previsto un servizio di traduzione simultanea in inglese e tedesco. Buffet realizzati dagli studenti dell’Istituto Professionale Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera Carlo Porta

Clicca qui e iscriviti subito!

Share this
16 Giu

Assemblea 2017 di Demeter International a Sabaudia (LT)

Demeter International ha tenuto dal 9 al 14 giugno  la sua assemblea annuale in cui intervengono i delegati di 18 paesi più altri che ancora non hanno una Demeter di paese. Quest’anno l’8 giugno a Sabaudia c’è stato l’incontro del direttivo di Demeter International con i direttivi di Demeter Italia e dell’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica. Per il primo erano presenti il presidente Alois Lageder, Giovanni Legittimo , Lapo Cianferoni ed Enrico Amico (Carlo Triarico è presente in antrambi i direttivi) ; per il secondo c’erano il Presidente Carlo Triarico, Marco Serventi e Franco Pedrini.
L’incontro è stato molto importante perché ha consentito la percezione del lavoro italiano e dell’impegno considerevole dell’associazione biodinamica nel mondo per l’affermazione dell’agricoltura biodinamica e il rafforzamento delle istanze dell’agroecologia biodinamica.
Carlo Triarico ha partecipato poi anche il 12 giugno alla sessione sulla formazione in biodinamica con uno scambio importantissimo sullo stato dell’arte in Italia. Lapo Cianferoni, che ha curato con successo ogni dettaglio organizzativo dell’intera assemblea ha presenziato per tutto il periodo, nella sua qualità di membro del board della D.I. e di rappresentante per l’Italia. I pasti erano tutti con ingredienti da produzioni biodinamiche italiane. La qualità di questi è stata particolarmente apprezzata da tutti insieme al luogo e a tutta l’organizzazione dell’evento.
Il Consiglio Direttivo di Demeter Italia ringrazia per il generoso contributo alla buona riuscita dell’evento le aziende:

Alois Lageder Spa

Fattoria La Vialla s.s.

Agrilatina soc. agr. Semplice

Biolatina soc. coop. agr.

Carlo Noro soc. agr.

Consorzio Natura e Alimenta

Andrea Quagliolo

Agricola Taloe

Coop. Liberomondo

Biogaia srl

Soc. Agr. Guerzoni

Ecornaturasì SpA

Rachelli srl

Flora srl

Share this
12 Feb

Convegno “Per l’Economia della Terra”

Convegno-2016-MilanoIl 19 e il 20 febbraio 2016 a Milano si terrà il convegno nazionale sull’ambiente organizzato dall’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica  in collaborazione con Università Bocconi.

Con il patrocinio di   Ministero Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Regione Lombardia, Comune di Milano, Fondo Ambiente Italiano, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Teatro Franco Parenti.
Le location del convegno saranno in due località diverse:
19 febbraio 2016 – Università Bocconi, Aula Magna Gobbi, Via Gobbi 5, Milano
20 febbraio 2016 – Teatro Franco Parenti,  Via Pierlombardo 14, Milano

Il 18 febbraio 2016 per tutti i soci e amici ci sarà una Tavola Rotonda precongressuale sul tema “ORTICOLTURA E FERTILITA’ “ presso la scuola Rudolf Steinerdi Milano – Via Clericetti 45. Al termine verrà offerta un buffet per cena.

La partecipazione al convegno è gratuita. La cena del 19 costa 20 euro per i soci dell’associazione e 40 per i non soci.

Vedi qui tutte le informazioni pratiche per partecipare.

 

Scarica qui il programma

 

Per iscriversi compilare la scheda di iscrizione online qui

Tra i relatori vi saranno:

Enrico Amico, presidente Gruppo Amico Bio, az. agricola “La Colombaia”, Capua (Ce)
René Becker, agricoltore, membro fondatore e Presidente Associazione Terre de Liens, Francia
Lucietta Betti, Dipartimento di Scienze Agrarie, Università di Bologna
Stefano Bocchi, professore DiSAA – Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali. Produzioni, Territorio, Agroenergia, Milano
Laura Borghi, medico, presidente SIMA
Fabio Brescacin, presidente EcorNaturaSì, Conegliano (Tv)
Michele Candotti, chief, office of the Executive Director UNEP, Nairobi (Kenya)
Paolo Carnemolla, presidente Federbio, Bologna
Karl-Martin Dietz, filosofo, economista e fondatore Istituto Friedrich
von Hardenberg fur Kulturwissenschaften – Germania
Giulia Maria Crespi, presidente onorario FAI-Fondo Ambiente Italiano, Milano
Ueli Hurter, azienda agricola biodinamica Ferme de l’Aubier, direzione Sezione agricoltura Goetheanum, Dornach (Svizzera)
Antonio Bandino Gianni Lo Franco, Fattoria La Vialla, Castiglion Fibocchi (Ar)
Cassiano Luminati, presidente Regione Valposchiavo (Svizzera)
Martin von Mackensen, responsabile azienda modello Dottenfelderhof, Frankfurt (Germania)
Marco Magnifico, vicepresidente esecutivo Fondo Ambiente Italiano, Milano
Raffaella Mellano, Società Agricola Mellano, tesoriere Ass. Agricoltura Biodinamica, Milano
Sabrina Menestrina, veterinario, segretario generale Ass. Agricoltura Biodinamica, consigliere S.I.M.A., Milano
Roberto Orlandini, direttore Dynamo Camp, Limestre (Pt)
Franco Pedrini, agricoltore e consigliere Ass. Agricoltura Biodinamica, Milano
Stefano Riva, amministratore delegato Weleda Italia, Milano e co-fondatore FECF
Andrea Segré, presidente Fondazione Edmund Mach di San Michele all’Adige e presidente Centro Agro Alimentare di Bologna
Nadia El-Hage Scialabba, Senior Natural Resources Officer, Climate and Environment Division, FAO, Roma
Claudia Sorlini, presidente Comitato Scientifico Expo 2015, Milano
Marcelo Sàncez Sorondo, Arcivescovo Vescovo titolare di Vescovio, (Ri)
Carlo Triarico, presidente Ass. Agricoltura Biodinamica, Milano
Salvatore Veca, presidente onorario Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Milano
Veronica Vecchi, Impact Investing Lab SDA Bocconi, Milano
Bruno Zanardi, professore Associato di Teoria e Tecnica del Restauro, Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”, Urbino (Pu)

Coordinatori sessioni parallele

Michele Baio, consigliere Ass. Agricoltura Biodinamica, Milano e responsabile sezione Lombardia
Maria Grazia De Simone, agricoltore e consigliere Ass. Agricoltura Biodinamica, Milano
Marco Serventi, consigliere Demeter Associazione Italia, Ass. Agricoltura Biodinamica, Milano


Dal Presidente dell’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica su questo convegno.
È un appuntamento di grande rilievo per tutti coloro che seguono la biodinamica e l’antroposofia, tutti invitati a presenziare questo evento. Sempre più la società italiana riconosce che l’agricoltura biodinamica sta assicurando oggi salute per l’uomo e l’ambiente e che l’insegnamento sociale di Rudolf Steiner rappresenta un’innovazione di alto valore. Per questo occorre portare la testimonianza di questo cambiamento ovunque, far sentire l’impatto sociale che l’agricoltura biodinamica sa creare.  Davanti alla distruzione del Pianeta, alla disperazione di milioni di esseri umani, l’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica, in collaborazione con l’Università Bocconi, la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli e il FAI Fondo Ambiente Italiano, riunisce testimoni esemplari da diverse provenienze e culture, presentando le loro storie e confrontandosi con le loro proposte di soluzioni. Il 19 febbraio l’appuntamento inizierà la mattina alle 9.30 nell’aula magna Gobbi dell’Università Bocconi sul tema della biodiversità. Interverranno, insieme ai biodinamici, i rappresentanti dell’Università; ci sarà un messaggio del commissario europeo della Salute, introdurrà Salvatore Veca, Presidente Onorario della Fondazione Feltrinelli, poi Ueli Hurter, responsabile Sezione Agricoltura della Libera Università di Scienza dello Spirito, Goetheanum, Dornach; l’arcivescovo Marcelo Sáncez Sorondo, curatore dell’Enciclica Laudato si, Michele Candotti del Programma Ambiente ONU; Salvatore Settis, rettore emerito Normale di Pisa, accademico dei Lincei; Lucietta Betti, Università di Bologna, Nadia Scialabba  Senior Officer della FAO  Verrà offerto un pranzo biodinamico e nel pomeriggio, saranno presentati da Carlo Triarico casi di studio dalla biodinamica e dall’antroposofia con Veronica Vecchi, Dipartimento Impact investing Bocconi; Karl Martin Dietz, antroposofo, fondatore Istituto Friedrich von Hardenberg für Kulturwissenschaften, Sjoerd Wartena, antroposofo di Terre de Liens; Martin von Mackensen, direttore  Dottenfelderhof azienda biodinamica di Francoforte; Fabio Brescacin e Aldo Paravicini imprenditori biodinamici; Bandino Lo Franco, azienda biodinamica La Vialla (AR). È stato invitato per l’intervento conclusivo Vincenzo Manes  presidente Dynamo e dell’azienda Dynamo in conversione biodinamica. Seguiranno tavoli di lavoro per condividere e generare buone pratiche.  Il 20 febbraio il convegno si sposterà al Teatro “Franco Parenti”. La mattina aprirà i lavori Marco Magnifico, vice Presidente Esecutivo FAI – Fondo Ambiente Italiano; seguirà Claudia Sorlini, Università di Milano, presidente del Comitato Scientifico di Expo 2015; è stato invitato il ministro dell’Agricoltura Maurizio Martina, per dialogare con Raffaella Mellano, Agricola biodinamica Mellano (TO); Enrico Amico, Agricola biodinamica La Colombaia (CE); Giulia Maria Crespi per l’Associazione Biodinamica. È stato invitato a intervenire Carlo Petrini, presidente di Slow Food. Chiuderà i lavori Carlo Triarico. Seguirà uno spettacolo teatrale sul futuro dell’ambiente, a cura di Andrea Perdicca.  Nel pomeriggio si terranno tavoli di lavoro ed esposizioni di prodotti biodinamici. Il convegno chiama gli imprenditori a porsi obbiettivi d’impatto sociale, gli agricoltori a prendere la leadership dell’innovazione, gli scienziati ad ampliare l’orizzonte verso nuovi campi di ricerca, gli uomini di cultura a far sentire la loro voce ferma. Proprio nell’ambiente rurale si sta sviluppando un nuovo senso di comunità. Questo porta a tecniche rivoluzionarie in agricoltura, ma anche a soluzioni inedite per l’economia, il diritto, la cultura. Insieme alle ultime novità dell’agricoltura biodinamica, si mostrerà come una nuova visione ecologica e spirituale possa regolare il cambiamento, con arte sociale, per portare alla salvezza della Casa comune. Chi lavora la terra con buone pratiche, sa che un’agricoltura ben incentivata da una politica saggia, vuol dire cibo sano e territorialmente qualificato, risparmio energetico, salvezza del clima, terra fertile e prevenzione idrogeologica. Come pure vuol dire occupazione, bellezza, turismo e tutela del nostro paesaggio. Al convegno verranno portati esempi concreti di azienda agricole italiane ed estere di eccellenza, nonché progetti di comunità innovative che stimoleranno i giovani, le università e i centri di formazione a promuovere modelli di sviluppo per una nuova economia solidale e sostenibile.  Il convegno vuole riunire personalità di grande rilievo, decisori politici, organizzazioni impegnate per il territorio, cittadini e contadini virtuosi, per stabilire un’alleanza che influenzi le scelte dei prossimi anni e dia un futuro alle nuove generazioni. La Terra ha bisogno di esempi concreti e occorre condividerli, prendere ispirazione, agire.

Carlo Triarico
Presidente Associazione per l’Agricoltura Biodinamica

Share this
16 Ott

Festa del Bio a Expo 2015

I biodinamici italiani con le aziende demeter che hanno potuto trovare la possibilità di liberarsi dai lavori autunnali hanno partecipato con entusiasmo alla Festa del Bio del 29 settembre scorso dando un contributo numericamente rilevante. La buona riuscita della marcia festosa a suon di banda musicale ha attraversato il Decumano affollatissimo di visitatori, studenti, scolaresche e famiglie di tutte le nazionalità. I cappelli arancioni visibilissimi e i tre striscioni dell’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica anch’essi con i colori del nostro marchio hanno segnato il colore di fondo del corteo. Qui di seguito il video. Le foto potete vederle qui.

Share this
25 Feb

Demeter al 33° Convegno di Agricoltura Biodinamica

Dal 6 all’11 giugno 2015 si è tenuta l’Assemblea della Demeter International tenutasi alla Sekem (Egitto) alla quale per l’Italia ha partecipato Lapo Cianferoni e durante la quale è stato rieletto Consigliere della Demeter Internazionale.

Il Convegno dell’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica si è tenuto con la collaborazione dell’Università Bocconi, col patrocinio del FAI-Fondo Ambiente Italiano e della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli e con la partecipazione di Slow Food e di Demeter Italia.

Sono intervenuti 800 iscritti a seguire i lavori che hanno percorso in sessione plenaria 4 grandi temi nel segno delle alleanze trasversali tra soggetti del mondo del biologico, dell’ambientalismo, della medicina più avanzata, della ricerca scientifica e della cultura:

  • Alleanze per un’economia nuova
  • Alleanze per l’Ambiente e la promozione del territorio
  • Alleanze per l’Alimentazione e la Salute
  • Alleanze per l’Acqua, il Suolo e contro i Veleni

Vi sono state inoltre 6 sessioni di approfondimento e dibattito su temi specifici:

  • Agricoltura biodinamica
  • Alimentazione e Salute
  • Sementi
  • Inquinamento e risanamento Terra
  • Pedagogia e Agricoltura
  • Le api

La terza giornata del convegno si è tenuta al Teatro Parenti con Carlo Triarico (Ass. Agricoltura Biodinamica), Carlo Petrini (Slow Food), Stefano Gasperi (Società Antroposofica), Stefano Masini (Coldiretti) e Marco Accornero (Unione Artigiani Provincia di Milano) dove hanno esposto i loro prodotti agricoltori Demeter, in conversione e associazioni del mondo biodinamico e antroposofico.

Un successo pieno che ha visto una massiccia presenza sui mezzi di informazione e che ha lanciato nuove iniziative per lo sviluppo della battaglia per una agricoltura vera e sana che sia presente in forze anche in EXPO.

Potete trovare i video integrali del convegno qui:

Gli articoli di stampa, su internet, e tv possono essere visionati tutti qui.

Qui di sotto la foto del presidente Antonello Russo con Carlo Petrini.

Share this
23 Nov

30° Convegno di Biodinamica

La Demeter Italia è tra gli sponsorizzatori del XXX° Convegno Internazionale di agricoltura biodinamica organizzato dall’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica a Capua.

Si tratta di un evento importante che vede coinvolti esperti nazionali e internazionali di biodinamica, agricoltori, operatori del settore per un approfondimento di contenuti, metodi, idee ed esperienze in un confronto intenso e serrato. L’azienda agricola biodinamica La Colombaia di Conforti Auriemma Wanda ospiterà l’evento insieme agli ospiti che potranno quindi vivere il convegno in un full immertion biodinamico.

Dal programma del convegno: “È il momento di lavorare al metodo: occorre potenziare il metodo biodinamico di agricoltura, partendo dalla terra e occorre darsi un metodo per il lavoro del movimento biodinamico. Su queste due istanze, volte al futuro, articoleremo insieme un convegno diverso. Insieme a esperti internazionali sarà richiesta la partecipazione attiva di tutti e di ciascuno.
Ci saranno sessioni aperte al confronto e attività pratiche. Ci confronteremo sulle migliori applicazioni della biodinamica, che oggi consentirebbero di raggiungere grandi traguardi qualitativi. Per applicarle al meglio occorre vivere il movimento biodinamico e renderlo migliore. Obbiettivo che vorremmo iniziare a perseguire con questo convegno. Dal cuore del movimento biodinamico può sorgere l’iniziativa.”

Per maggiori informazioni sul programma clicca qui.

Share this

Demeter Associazione Italia • Strada Naviglia, 11/a Parma - Tel. +39 0521 776962 - Email: info@demeter.it - P.Iva 01651020347 • Tutti i diritti riservati
Copyright © 2011 - 2019 • Vietata la riproduzione anche parziale • Web Agency Altavista - Credits | Informativa Cookies | Informativa Privacy